Nomi, tempi, gare e classifiche dei maratoneti italiani a cura di Correre. Il mensile dedicato al mondo della corsa e a tutto ciò che lo riguarda. Notizie, dati e curiosità. Correre è in edicola o può essere acquistato attraverso abbonamento

Maximaratona

Cerca un atleta

Cerca una gara

Post 06 Gennaio 2020 In Notizie

La ventiduenne etiope Medina Deme Armino ha vinto la maratona di Xiamen in 2:26’12” migliorando il record personale di 1 minuto e 13 secondi. La Maratona di Xiamen è la prima gara di 42 km targata World Athletics Gold Label del 2020.

Armino è la quarta atleta nella storia della maratona cinese a vincere più volte questa manifestazione dopo la cinese Zhou Chunxiu (2003, 2004 e 2005), Mare Dibaba (2014, 2015) e Fatuma Sado (2013 e 2018).

 

La gara si è decisa al 35° km quando la vincitrice della Maratona di Dublino 2018 Mesera Hussen ha spinto sull’acceleratore prendendo un vantaggio di 100 metri su Armino. Hussen ha rallentato negli ultimi 2 km. Armino ha ridotto il gap metro dopo metro raggiungendo Hussen a 500 metri dalla fine e ha sferrato l’attacco decisivo aggiudicandosi la quinta maratona della sua carriera su otto gare disputate su questa distanza. L’Etiopia ha vinto la maratona di Xiamen per l’undicesima volta.

Hussen si è classificata seconda in 2h26’28” migliorando il record personale di due minuti. Afera Godfay ha completato la tripletta etiope classificandosi terza in 2h26’42”.

 

L’etiope Birhan Nebebew (terzo lo scorso anno) ha conquistato il successo nella gara maschile in 2h08’16” con un allungo decisivo tra il 30 e il 40 km. Il keniano Reuben Kerio ha superato Girmay Berhanu Gebru nel finale conquistando il secondo posto in 2h08’46”. Gebru (atleta dal personale di 2h05’49”) ha chiuso in terza posizione in 2h08’52”.

 

 

Informazioni aggiuntive

Post 07 Gennaio 2019 In Notizie

L’etiope Dejene Debela ha conquistato il successo nella maratona cinese di Xiamen in 2:09’26”. Il successo in campo femminile è andato alla ventunenne etiope Medina Medina Deme Armino, che si è migliorata di quasi due minuti con 2:27’25” precedendo le connazionali Shasho Insarmu e Fantu Jimma. L’Etiopia ha conquistato la terza doppietta consecutiva in questa maratona.

Debela ha guidato la gara maschile dall’inizio alla fine diventando il primo atleta capace di vincere due edizioni consecutive in diciassette anni di storia della maratona di Xiamen. In carriera vanta un personale di 2:07’10” stabilito a Dubai due anni fa e un altro successo in terra cinese alla Maratona di Pechino in 2:12’08” nello scorso settembre. Afewerk Mesfin si è classificato secondo in 2:09’28” migliorando il precedente record personale di 2:09’49” stabilito a Dubai nel 2013. Anche il terzo classificato Birhan Nebebew è sceso sotto le 2:10” con 2:09’36”.

Informazioni aggiuntive

Post 07 Gennaio 2018 In Notizie

Fatuma Sado si è aggiudicata la maratona di Xiamen per la seconda volta in carriera in 2h26’41” cinque anni dopo il primo successo nella città cinese dove si apre come da tradizione la stagione delle grandi maratone internazionali. In una giornata di pioggia la ventisettenne etiope ha superato alcuni problemi fisici allo stomaco nelle fasi finali della gara.

Sado e la connazionale Hirut Alemayehu hanno corso spalla a spalla per metà gara. Sado ha allungato prendendo un notevole vantaggio poco prima del 21 km. Sado (vincitrice in passato delle maratone di Amburgo, Los Angeles, Pechino e Varsavia) è transitata al 25 km in 1h25’14” e al 30 km 1h42’42”. Al 35 km ha accumulato un vantaggio di oltre due minuti su Alemayehu. Nonostante un rallentamento per problemi fisici Sado ha portato a casa il successo che ha permesso all’Etiopia di allungare la striscia vincente a nove vittorie di fila. Sado ha mancato di 2 minuti e 25 secondi il record personale di 2h24’16” stabilito a Toronto nel 2015. Alemayehu ha ridotto il record personale di oltre sei minuti con il tempo di 2h3’09” nella sua seconda gara sulla distanza. La vincitrice dell’edizione 2017 Meseret Mengistu ha completato la tripletta etiope chiudendo al terzo posto in 2h30’15”, tempo più lento di oltre quattro minuti rispetto al 2h25’58” che le regalò il successo l’anno scorso.

Anche la gara maschile ha fatto registrare la tripletta etiope con Dejene Debela vincitore in 2h11’22” dopo una bella lotta spalla a spalla con i due connazionali Ayele Abshero e Tariku Bekele. (bronzo olimpico a Londra 2012 e fratellino di Kenenisa). Debela ha disputato quattro maratone in carriera. Il successo ha permesso all’etiope di festeggiare nel migliore dei modi il ventitreesimo compleanno. Bekele (atleta dal personale di 2h09’23” stabilito nel 2017) si è classificato secondo in 2h11’29” precedendo di quattro secondi Abshero, l’atleta accreditato del miglior tempo di accredito di 2h04’23” stabilito in occasione della vittoria alla maratona di Dubai nel 2012.

Informazioni aggiuntive

Sei qui: Home Visualizza articoli per tag: xiamen

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione