Doppietta etiope alla Maratona di Xiamen

Post 06 Gennaio 2020 By Diego Sampaolo In Notizie
Rate this item
(0 Voti)

La ventiduenne etiope Medina Deme Armino ha vinto la maratona di Xiamen in 2:26’12” migliorando il record personale di 1 minuto e 13 secondi. La Maratona di Xiamen è la prima gara di 42 km targata World Athletics Gold Label del 2020.

Armino è la quarta atleta nella storia della maratona cinese a vincere più volte questa manifestazione dopo la cinese Zhou Chunxiu (2003, 2004 e 2005), Mare Dibaba (2014, 2015) e Fatuma Sado (2013 e 2018).

 

La gara si è decisa al 35° km quando la vincitrice della Maratona di Dublino 2018 Mesera Hussen ha spinto sull’acceleratore prendendo un vantaggio di 100 metri su Armino. Hussen ha rallentato negli ultimi 2 km. Armino ha ridotto il gap metro dopo metro raggiungendo Hussen a 500 metri dalla fine e ha sferrato l’attacco decisivo aggiudicandosi la quinta maratona della sua carriera su otto gare disputate su questa distanza. L’Etiopia ha vinto la maratona di Xiamen per l’undicesima volta.

Hussen si è classificata seconda in 2h26’28” migliorando il record personale di due minuti. Afera Godfay ha completato la tripletta etiope classificandosi terza in 2h26’42”.

 

L’etiope Birhan Nebebew (terzo lo scorso anno) ha conquistato il successo nella gara maschile in 2h08’16” con un allungo decisivo tra il 30 e il 40 km. Il keniano Reuben Kerio ha superato Girmay Berhanu Gebru nel finale conquistando il secondo posto in 2h08’46”. Gebru (atleta dal personale di 2h05’49”) ha chiuso in terza posizione in 2h08’52”.

 

 

back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione