Nomi, tempi, gare e classifiche dei maratoneti italiani a cura di Correre. Il mensile dedicato al mondo della corsa e a tutto ciò che lo riguarda. Notizie, dati e curiosità. Correre è in edicola o può essere acquistato attraverso abbonamento

Maximaratona

Cerca un atleta

Cerca una gara

Gli ori olimpici Kiprotich e Kemboi e l’iridato Kemboi in gara alla Maratona di Amburgo

Post 26 Aprile 2019 By Diego Sampaolo In Notizie
Rate this item
(1 Vota)
Stephen Kiprotich Stephen Kiprotich Foto: Giancarlo Colombo


Il due volte campione del mondo della maratona Abel Kirui, la medaglia d’oro olimpica di Londra 2012 Stephen Kiprotich e il quattro volte iridato dei 3000 siepi Ezekiel Kemboi sono le stelle annunciate dagli organizzatori della Haspa Marathon di Amburgo, la più importante Maratona tedesca di primavera.

L’ugandese Stephen Kiprotich, campione olimpico di maratona a Londra 2012 e iridato di Mosca 2013, torna a correre ad Amburgo dove ha già corso due volte nel recente passato (secondo nel 2017 e quinto l’anno scorso) ottenendo prestazioni al di sotto della barriera delle 2h08’. Kiprotich detiene il record ugandese con 2h06’33”. E’ la prima volta nella storia di una maratona su suolo tedesco che un campione olimpico gareggia per tre anni di fila.

Il keniano Abel Kirui, campione del mondo a Berlino 2009 e a Daegu 2011, parte con un primato personale di 2h05’04” e punta a scendere di nuovo sotto le 2h06’ e ad avvicinare il record del percorso detenuto dall’attuale recordman mondiale Eliud Kipchoge, che corse la prima maratona della sua carriera ad Amburgo in 2h05’30” nel 2013.

Ezekiel Kemboi debutta in maratona dopo la straordinaria carriera in pista nella quale ha vinto due titoli olimpici ad Atene 2004 e a Londra 2012 e quattro ori mondiali consecutivi sui 3000 siepi (Berlino 2009, Daegu 2011, Mosca 2013 e Pechino 2015).

L’atleta con il miglior tempo di accredito è l’etiope Ayele Abshero, che vanta un record personale di 2h04’23” ottenuto al debutto sulla distanza sul velocissimo percorso a Dubai nel 2012. Lo scorso anno si classificò al terzo posto ad Amburgo in 2h07’19”. Il cast dei top runner è completato dal keniano Laban Korir (personale di 2h05’54” stabilito ad Amsterdam nel 2016) e l’etiope Tadu Abate (2h06’47” come miglior tempo di accredito realizzato ad Amsterdam 2018).

Nella gara femminile la portoghese Jessica Augusto torna ad Amburgo dove si impose due anni fa in 2h25’30”, che è rimasto imbattuto come miglior tempo dell’anno per tutta la stagione 2017. La trentasettenne top runner lusitana detiene un record personale di 2h24’25”. Le altre protagoniste in gara sono la veterana messicana Madai Perez (2h22’59” a Chicago nel 2006), l’etiope Dibabe Kuma (2h23’34” a Lubiana 2018), la giapponese Mao Kiyota (2h23’47” a Nagoya 2017) e la keniana Jackline Chepngeno (2h24’38” ad Amsterdam 2018).

Sei qui: Home Gli ori olimpici Kiprotich e Kemboi e l’iridato Kemboi in gara alla Maratona di Amburgo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione