Nomi, tempi, gare e classifiche dei maratoneti italiani a cura di Correre. Il mensile dedicato al mondo della corsa e a tutto ciò che lo riguarda. Notizie, dati e curiosità. Correre è in edicola o può essere acquistato attraverso abbonamento

Maximaratona

Cerca un atleta

Cerca una gara

Lo svizzero Tadesse punta al record europeo di Mo Farah alla maratona di Vienna

Post 06 Aprile 2019 By Diego Sampaolo In Notizie
Rate this item
(0 Voti)
Abraham Tadesse Abraham Tadesse Foto: Giancarlo Colombo

Lo svizzero Tadesse punta al record europeo di Mo Farah alla maratona di Vienna di Diego Sampaolo Il maratoneta svizzero di origini eritree Abraham Tadesse parte come favorito alla Vienna City Marathon (IAAF Gold Label Race) in programma Domenica 7 Aprile. Tadesse si mise in luce per la prima volta in ambito internazionale nel 2016 in occasione della Maratona di Seul dove si classificò quarto realizzando il record svizzero con 2h06’40. Pochi mesi più tardi l’elvetico conquistò la medaglia d’oro agli Europei di Amsterdam nella mezza maratona. Nella sua prima partecipazione olimpica Tadesse si è classificato settimo a Rio de Janeiro 2016. La scorsa estate Tadesse è salito ancora una volta sul podio continentale vincendo la medaglia d’argento nella maratona agli Europei di Berlino 2018. Nel corso del 2019 ha già corso la maratona di Dubai dove ha tagliato il traguardo in decima posizione in 2:09:50. Tadesse ha dichiarato l’intenzione di attaccare il record europeo della maratona detenuto da Mo Farah con 2:05:11 e di qualificarsi per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Gli avversari più accreditati di Tadesse sono i keniani Robert Chemosin e Kenneth Keter. Chemosin torna a Vienna dove si impose nel 2016 in 2:09:48. Il trentenne top runner keniano vanta record personali di 59:19 nella mezza maratona alla Roma Ostia 2013 e di 2:08:05 a Varsavia nel 2015. Chemosin ha vinto la Roma Ostia del 2015 in 59:37.

Keter ha corso la prima maratona della sua carriera a Francoforte in 2:07:34 a 22 anni lo scorso Ottobre.

Getu Feleke detiene il record del percorso con l’ottimo 2h05’41” stabilito nel 2014.

Nella gara femminile la vincitrice in carica Nancy Kiprop inseguirà l’obiettivo di diventare la prima donna a vincere tre edizioni consecutive della maratona di Vienna dopo i successi nel 2017 in 2:24:20 e nel 2018 in 2:24:18, rispettivamente il secondo e il terzo tempo mai realizzato a Vienna.. Lo scorso autunno la trentanovenne keniana è andata ancora più velocemente correndo in 2:22:46 a Francoforte. Kiprop insegue il record del percorso ancora detenuto dall’azzurra Maura Viceconte con 2:23:47 dal 2000.

“Sono pronta a raggiungere l’obiettivo di diventare la prima donna a vincere per la terza volta a Vienna. Sarei molto contenta se riuscissi a correre in 2:22 – 2:23. Non vedo l’ora di correre ancora in questa città. Vienna ha un percorso perfetto ma a volte il problema è rappresentato dal clima. L’anno scorso faceva molto caldo. Grazie ai soldi vinti in occasione della vittoria dell’anno scorso a Vienna ho contribuito alla costruzione di una scuola nel villaggio di Chesitek vicino a Iten in Kenya, dove studiano 120 studenti e lavorano sette insegnanti”, ha dichiarato Nancy Kiprop.

La rivale più forte di Nancy Kiprop è la venticinquenne etiope Rahma Tusa, che ha vinto le ultime tre edizioni della maratona di Roma e ha corso il record personale con 2:23:46 nel 2018 in occasione della vittoria nella Città Eterna. Nell’ultima maratona di New York Tusa si è classificata quinta in 2:27:13.

L’altra keniana in grado di lottare per le prime posizioni è Angela Tanui, che vanta un personale di 2:26:31 nella maratona e ha corso di recente in 69:53 nella mezza maratona di Napoli.

Il nome più interessante in chiave europea è quello della trentanovenne svizzera Maja Neueschwander, che ha vinto a Vienna nel 2015 e ha stabilito il record nazionale con 2:26:49 in occasione del sesto posto a Berlino sempre nella stessa stagione. L’elvetica torna alle gare dopo una frattura da stress che l’ha frenata l’anno scorso.

Nella capitale austriaca sono attesi 8000 partecipanti alla maratona e un totale e di 40000 iscritti per tutti gli eventi inseriti nel ricco programma di questa storica manifestazione.

Sei qui: Home Lo svizzero Tadesse punta al record europeo di Mo Farah alla maratona di Vienna

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione