Wilson Kipsang favorito alla maratona di Tokyo

Post 25 Febbraio 2017 By Diego Sampaolo In Notizie
Rate this item
(0 Voti)
 Wilson Kipsang Wilson Kipsang Giancarlo Colombo

L’ex primatista mondiale e bronzo olimpico di Londra 2012 Wilson Kipsang è il favorito della Maratona di Tokyo, gara inserita nel circuito delle World Marathon Majors. La gara giapponese si disputerà su un percorso nuovo e più veloce rispetto al passato. Gli organizzatori hanno eliminato alcuni tratti difficili del percorso rendendolo più favorevole alla realizzazione di grandi prestazioni cronometriche.

Kipsang ha realizzato il record del mondo a Berlino nel 2013 correndo la distanza in 2h03’23”. Lo scorso Settembre ha migliorato il suo record correndo in 2h03’13” a Berlino in occasione del secondo posto alle spalle di Eliud Kipchoge. Nel corso della sua carriera Kipsang è sceso sotto la barriera delle 2h04’ tre volte e sotto le 2h05’ per sette stagioni consecutive.

“Punto a battere il record del mondo. L’obiettivo è correre in 2h02’50”. A Berlino sono transitato alla mezza maratona troppo velocemente in 1h01’11”.

Il piano per domenica è passare in 1h01’30”. L’altro obiettivo è vincere tutte le World Marathon Majors. Ho vinto a Londra, Berlino e New York ma mai a Tokyo. Per questo ho deciso di correre a Tokyo subito dopo Berlino”, ha dichiarato Kipsang durante la conferenza stampa della vigilia.

Gli altri protagonisti della gara giapponese sono il keniano Dickson Chumba, primatista del percorso con 2h05’42” in occasione del successo nel 2014, e l’etiope Tsegaye Kebede, detentore del miglior tempo mai realizzato su suolo giapponese con 2h05’18” stabilito a Fukuoka nel 2009. Altri atleti detentori di un personal best al di sotto delle 2h05’ sono l’etiope Tadese Tola e il keniano Bernard Koech ma nessuno dei due ha più corso in meno di 2h08’ negli ultimi tre anni.

Evans Chebet vanta un personale di 2h05’31” alla Maratona di Berlino dello scorso anno ed è salito sul podio nelle sue ultime cinque maratone. Lo scorso anno è sceso le 2h06’ nelle due maratone disputate nel 2016.

Bernard Kipyego, medagliato ai Mondiali di Cross nel 2007 e ai Mondiali di Cross nel 2008, ha gareggiato due volte a Tokyo salendo sul podio in entrambe le occasioni con prestazioni al di sotto delle 2h07’.

Marius Kipserem, Alfers Lagat e Solomon Diksisa sono gli altri tre atleti accreditati di un personale al di sotto delle 2h07”.

La ventottenne keniana Betsy Saina debutterà in maratona a Tokyo dopo aver fatto segnare eccellenti prestazioni cronometriche in pista. Alle ultime Olimpiadi di Rio de Janeiro l’atleta formatasi nelle gare universitarie statunitensi si è piazzata quinta con il record personale di 30’07”78. Sulla mezza maratona ha corso il miglior tempo in carriera con 1h07’22” alla Great Scottish Half Marathon dello socrso Ottobre alla seconda gara disputata sulla distanza.

Saina affronterà le tre specialiste etiopi Berhane Dibaba, quinta a Tokyo lo scorso anno e seconda nel 2014 con il record personale di 2h22’30”, Amane Gobena, seconda nella capitale nipponica nel 2016 con il record personale (2h21’51”) e Amane Beriso, seconda a Dubai in 2h20’48” al debutto sulla distanza dei 42 km.

back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione